WIRD Ticino: Ritorno alla nomalità e al supporto ai clienti

Dopo le settimane e i mesi difficili, il team di WIRD Ticino si sta preparando, insieme alla Direzione del Gruppo, ad una normalizzazione delle attività operative e commerciali.


A tal fine, venerdì 5 giugno si è tenuta una riunione con la direzione generale presso l'ufficio di Manno. Si è discusso di come WIRD possa supportare al meglio i clienti ticinesi, aziende del settore privato e organizzazioni governative, per uscire con successo dal blocco imposto dalle prescrizioni governative relative alla pandemia, cosi da supportare al meglio i compiti informatici con la massima priorità.


WIRD fornisce ai propri clienti le più recenti soluzioni nei settori delle infrastrutture IT, del cloud e soprattutto della sicurezza, tutte basate su prodotti di comprovata tecnologia e leader globali di mercato.


Il Gruppo WIRD è naturalmente colpito anche dall'attuale crisi, ma grazie alla solidità e alle riserve del passato, alle misure prudenti e di rapida attuazione applicate, unitamente all'elevata attrattività del mercato del portafoglio di soluzioni e servizi offerti, è ben posizionato per affrontare l'attuale difficile situazione.



In conformità con le disposizioni cantonali e federali, il team WIRD si è anche goduto il tempo soleggiato per un pranzo all'aperto. Qui una vista di uno dei tavoli. Da sinistra a destra: Patrizio Frigeri, direttore emerito di WIRD Ticino; Nicola Nembrini, attuale direttore di WIRD Ticino; Eric Guinchard, CEO WIRD Group; Andrea Dolcini, Sales executive di WIRD Ticino.

All Posts
Archive